Barbatrucco.com

La tua guida per risolvere i problemi, con un barbatrucco!

Differenze tra un faro alogeno ed un faro a LED?

Posted by Giancarlo Spadini on luglio 17, 2015

L’illuminazione in una piscina è importante. Immagina quanti utilizzi può avere un buon impianto luci sapientemente installato. Rende magica una cena a bordo vasca. Oppure ti permette di sfruttare la struttura in notturna. E ancora, ti consente di creare spettacolari giochi di colori e sequenze di luce per una serata speciale. Insomma, un sistema di illuminazione ad hoc non può mancare nella tua piscina! Meglio ancora, sarebbe considerarlo già in fase di costruzione, così da avere più libertà di scelta e maggiore facilità nell’installazione dei singoli fari.

 

Diverse tecnologie per diverse prestazioni

Oggigiorno, esistono molte soluzioni in commercio per creare il sistema d’illuminazione perfetto per la tua piscina. Le principali tecnologie utilizzate sono i tradizionali fari alogeni, la tecnologia LED o i fari in fibra ottica.

Analizziamo meglio i due più diffusi, ovvero: il LED e i fari alogeni.

 

Alogeno e led: che cosa sono?

Alogeno

Le lampade alogene sono lampade ad incandescenza a cui vengono aggiunti alcuni elementi come lo xeno, lo iodio e il kripton che servono ad aumentare l’intensità luminosa, evitando il surriscaldamento.

Led

Si tratta di un dispositivo semiconduttore, che per illuminare sfrutta una giunzione di silicio opportunamente trattata. Il LED emette una luce molto pura, monocromatica, che varia di colore a seconda del tipo di impurità introdotta nel silicio.

Questa tecnologia si sta diffondendo molto velocemente nel mondo delle piscine, in quanto offre ampia possibilità di personalizzazione, una maggiore durata delle lampadine e un notevole risparmio di energia.

 

Faro alogeno e LED: vediamo le differenze

La tecnologia LED è sempre più richiesta, non solo nell’ambito piscine, ma anche in diversi altri settori. Questo perché il LED presenta alcuni notevoli vantaggi rispetto al tradizionale faro alogeno.

  • Maggiore durata. Un faro a LED ha una durata di gran lunga maggiore rispetto a qualsiasi faro alogeno. Considera che una lampada LED dura all’incirca 50 mila ore! Dovrà, quindi, essere cambiata molto meno frequentemente, rispetto ad una lampada tradizionale, abbattendo così i costi di manutenzione e sostituzione.
  • Minore consumo energetico. È provato che un faro a LED risparmia fino al 90% di energia rispetto ad uno alogeno. Puoi stare certo che l’impatto sui consumi e sulla bolletta è immediato!
  • Zero emissioni nocive. Il LED è una scelta green, infatti, non contiene gas nocivi o altre sostanze tossiche. Mentre illumina non emette raggi UV o infrarossi, limitando le emissioni verso l’ambiente. 4. Più personalizzazione. Un aspetto che piace molto del LED è la vasta possibilità di personalizzazione. Puoi scegliere tra luce bianca o un’infinita varietà di colori. L’impianto, poi, è facilmente programmabile in modo da creare sequenze scenografiche e giochi di luce.

 

Illumina la tua piscina con il LED I vantaggi di scegliere i fari a LED come sistema d’illuminazione della tua piscina sono evidenti. Oltre ai costi di manutenzione praticamente nulli e l’abbattimento delle spese in bolletta, il LED è un’alternativa green per accendere l’impianto. Inoltre, dà la possibilità di sperimentare suggestivi effetti di luce, mischiando colori e tonalità.

Insomma, è una soluzione che coniuga funzionalità e impatto estetico, decisamente pratica, ma anche elegante e raffinata. La scelta ideale per chi ama trascorrere le serate a bordo vasca durante la bella stagione e non vuole vedere i consumi energetici saltare alle stelle!

Fonte

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *